Home / Biblioteca / ENARTIS STAB MICRO M: dall’uva alla fermentazione malolattica, il chitosano attivato che migliora la qualità del vino
 

ENARTIS STAB MICRO M: DALL’UVA ALLA FERMENTAZIONE MALOLATTICA, IL CHITOSANO ATTIVATO CHE MIGLIORA LA QUALITÀ DEL VINO

Nelle prime fasi della vinificazione, grande è il rischio di sviluppo di microrganismi che possono compromettere la qualità del vino e far perdere il sonno a chi lavora in cantina. ENARTIS STAB MICRO M, preparato a base di chitosano attivato, è lo strumento che dall’uva alla fermentazione malolattica consente il pieno controllo dei microrganismi contaminanti e la produzione di vini di elevato standard qualitativo.

ENARTIS STAB MICRO M è un chiarificante a base di chitosano attivato e chitina-glucano, messo a punto per il trattamento di mosti e vini torbidi, dove la presenza di solidi limita l’effetto microcida del chitosano puro.

ENARTIS STAB MICRO M può essere usato per controllare lo sviluppo di numerosi contaminanti - Brettanomyces, Acetobacter, Pediococcus, Lactobacillus, Oenococcus, Zygosaccharomices ecc. - e limitare la produzione di metaboliti indesiderati come acidità volatile, composti solforati e fenoli volatile.

Apri il pdf per conoscere le principali applicazioni di ENARTIS STAB MICRO M

 

 
back to top